DAD infanzia marzo-aprile

________________________________________________________________

LA FARFALLA PINA E IL TANGRAM  (28 aprile 2020) 


   https://sites.google.com/a/goiss.it/icdavinci/l-istituto/sedi-e-plessi/scuola-dell-infanzia-di-via-dei-campi/materiale-didattica-a-distanza---infanzia-campi/La%20farfalla%20Pina%20e%20il%20tangram.pdf?attredirects=0&d=1

                               (Clicca per leggere e scaricare il file)


     ...UN ABBRACCIONE DALLA MAESTRA IRENE


________________________________________________________________

POESIA della farfallina PINA... PRIMAVERA  (24 aprile 2020) 

La farfallina Pina stanca di volare su un foglio si ferma a riposare... Intanto pensa a cosa fare...

“Scriverò una poesia, tanti fiori intorno le disegnerò, anche oggi felice sarò” Fiori qui fiori là una cornicetta Pina ha disegnato già. “Certo è bella la mia cornicetta di fiori” dice Pina “Vorrei decorarla ma non ho i colori... 

Mi aiutate voi bambini? Allora prendete i colori che desiderate e...buon lavoro” “ Se volete essere proprio bravi la poesia potete imparare, non da soli ...ma aiutati da mamma e papà”

         https://sites.google.com/a/goiss.it/icdavinci/l-istituto/sedi-e-plessi/scuola-dell-infanzia-di-via-dei-campi/materiale-didattica-a-distanza---infanzia-campi/La%20farfallina%20Pina%20stanca%20di%204.pdf?attredirects=0&d=1
                                              ( clicca per scaricare il file )


________________________________________________________________

PICNIC IN SALOTTO... CON PINA E I SUOI AMICI  (21 aprile 2020) 

Un giorno il sole splendeva alto nel cielo azzurro...
“Come sarebbe bello poter fare un bel picnic al parco insieme ai bambini...” pensò Pina...

“Ma certo!!! Non possiamo andare al parco, ma non è vietato fare il picnic...con un po’ di fantasia e qualcosa di buono da mangiare anche il salotto di casa di ogni bambino può trasformarsi in un prato su cui distendere una bella tovaglia colorata e pranzare tutti insieme in allegria!”  Pina era molto felice di aver avuto questa idea, e decise di chiamare anche alcuni dei suoi amici animali a portare gioia e sorrisi ai piccoli bimbi. “Sarà un picnic meraviglioso!” esclamò Pina.

Perciò cari bambini, cosa ci serve per fare un bel picnic in casa?  

Prima di tutto potete farvi aiutare dalla mamma o dal papà a trovare una tovaglia colorata da distendere a terra, poi potete apparecchiare con tutto l’occorrente: le posate, i piatti, i bicchieri, i tovaglioli...e poi??? Che picnic sarebbe senza qualcosa di buono da mangiare?

Pina ha promesso di chiamare alcuni suoi amici... e io l’aiuterò a portarli a casa vostra con un po’ di fantasia!

Ecco qualche facile ricetta che sicuramente potete fare insieme ai vostri genitori e fratelli...e poi createne anche voi di nuove e divertenti!

Buon divertimento e buon appetito!
Un caro saluto dalla maestra Francesca 


L’amica coccinella

Ingredienti:

  •   Un pomodoro

  •   Qualche oliva nera

Tagliate il pomodoro a fette, e poi ogni fetta a metà per creare il corpo della coccinella. Con un’oliva nera faremo la testa e con qualche pezzetto di oliva potremo fare i puntini neri tipici di questi animaletti! 


 Il signor Bruco

Ingredienti: 

  •  Un pomodorino (la testa) 
  •  Pane bianco per tramezzini 
  •  Formaggio spalmabile/prosciutto/tonno 
  •  Pezzetti di zucchina (le zampe)

Farcite due fette di pane per tramezzini con ciò che più vi piace. Poi, con l’aiuto di un piccolo bicchiere, ricavate dei tramezzini rotondi che messi in fila saranno il corpo del nostro bruco! 


 Le lumache

Ingredienti:

  •   Pane bianco per tramezzini

  •   Crema spalmabile al cioccolato o marmellata
    Spalmate la crema al cioccolato o la marmellata sulle fette di

    pane per tramezzino, arrotolate, tagliate...e mangiate! 


 I topolini 

Ingredienti 

  •  Formaggini triangolari
  •  Wurstel 
  •  Pezzetti di oliva nera per decorare 

Una volta scartato il formaggino dal suo involucro, decoratelo con delle fettine di wurstel e dei pezzetti di oliva per creare il topolino!


Un caro saluto dalla maestra Francesca



________________________________________________________________

SULLE ALI DELLA MUSICA  (17 aprile 2020) 

   https://sites.google.com/a/goiss.it/icdavinci/l-istituto/sedi-e-plessi/scuola-dell-infanzia-di-via-dei-campi/materiale-didattica-a-distanza---infanzia-campi/SULLE%20ALI%20DELLA%20MUSICA.pptx?attredirects=0&d=1
                             ( Clicca per scaricare il file PowerPoint )


________________________________________________________________

DECORIAMO LA FARFALLA PINA... E POI GIOCHIAMO A MEMORY  (14 aprile 2020) 


Ciaoooooo bambini !  

   

La farfalla Pina ha visto che scartavate le uova di Pasqua! Dite la verità! Quanta cioccolata avete mangiato? 

Golosoni!

Pina desidera tanto un suo ritratto fatto con la carta luccicante delle uova di Pasqua! 

Che meraviglia! 

Per farlo potete seguire questa attività: 

   

1. Tagliate a pezzetti, con le vostre forbicine, la carta delle uova  

   

2.  Con la colla, incollate i pezzetti di carta a vostro piacimento, sulle ali della farfalla.


  
Ecco il mio risultato! Potete colorare il corpo della farfallina con quale colore volete. 
Il vostro lavoro sarà sicuramente bellissimo!


GIOCHIAMO INSIEME!

Pina ha anche pensato di farvi giocare un po' con un gioco che conoscete molto bene… il memory!

 

Ma questa volta la farfallina vi ha portato alcuni suoi amici del prato…basta colorarli, ritagliare le figure e siete pronti per giocare a memory con mamma, papà o i vostri fratelli!

Oppure potete estrarre una figura e, a seconda del personaggio/i  che estraete, potete provare ad inventare una storia da dedicare alla vostra amica farfalla Pina!


Adesso vi mostro come ho colorato io con i pennarelli, ma voi potete colorare come volete.






Un bacione, di quelli schioccosi, a tutti voi bambini belli ed un caro saluto alla vostra mamma, al vostro papà ed ai vostri fratelli.

 

Ciao dalla Maestra ELEONORA.


   Scarica qui i file pdf da stampare e colorare!

  https://sites.google.com/a/goiss.it/icdavinci/l-istituto/sedi-e-plessi/scuola-dell-infanzia-di-via-dei-campi/materiale-didattica-a-distanza---infanzia-campi/farfalla.pdf?attredirects=0&d=1     https://sites.google.com/a/goiss.it/icdavinci/l-istituto/sedi-e-plessi/scuola-dell-infanzia-di-via-dei-campi/materiale-didattica-a-distanza---infanzia-campi/memory.pdf?attredirects=0&d=1




________________________________________________________________


(Clicca sulla foto per ingrandire)

________________________________________________________________

DECORIAMO L'UOVO DI PASQUA (10 aprile 2020)




___________________________________________________________

LE TONALITA' DELLA PRIMAVERA (07 aprile 2020)

    
     https://sites.google.com/a/goiss.it/icdavinci/l-istituto/sedi-e-plessi/scuola-dell-infanzia-di-via-dei-campi/materiale-didattica-a-distanza---infanzia-campi/5.%20IO%20ARTISTA.mp4?attredirects=0&d=1 (clicca per scaricare e vedere il video)

    Buon lavoro a tutti un abbraccio maestra Manuela


___________________________________________________________

IL PRATO FIORITO (03 aprile 2020)

Un bel giorno Pina si è svegliata
E voleva fare una bella passeggiata.
Uscire di casa però non si poteva
Così triste e pensierosa lei piangeva.
Tutto ad un tratto un’idea le venne in mente
Il prato fiorito lo avrebbe creato lei immediatamente! 

Materiale:
foglio del colore che più ti piace
Colori a tempera (verde, marrone e bianco) Un pennello
Le tue dita! 

Iniziamo disegnando sul nostro foglio colorato la base del nostro dente di leone. Con il pennello disegniamo con il colore marrone una piccola pallina, poi con il colore verde da questa pallina tracciamo una linea fino alla base del nostro foglio. Facciamo delle piccole linee che partono dal pallino marrone.

 

Aspettiamo che tutto si asciughi!


Dopo aver messo in un piccolo recipiente la tempera bianca ... adesso tocca a te! Tirati su le maniche e, dopo aver sporcato il tuo dito nel colore, tamburella tutto in tondo per creare il tuo soffione! 





Ora sì che Pina potrà divertirsi a volare tra un fiore e un altro!




 Ma sai che ti dico ... il colore puoi anche sceglierlo TU, così ci sarà un ARCOBALENO di colori nel nostro giardino!







      Un abbraccio dalla tua maestra Andrea 

 



_________________________________________________________

LA CANZONCINA DEL BRUCO DISPETTOSO (31 marzo 2020)

Ciao bimbi belli, sono la maestra Alessandra... visto che la musica porta allegria, cantiamo tutti in compagnia…vediamo se la riuscite a ricordare..altrimenti è facile, facile da imparare!

Adesso che il bruchetto hai trovato, puoi divertirti anche a dipingere tutto il prato…In primavera ci sono 1000 colori, puoi usarli per decorare tutti i fiori!

Dopo aver tanto lavorato è arrivato anche il momento per un bel cartone animato…

Se chiediamo  alla mamma o al papà gentilmente, di digitare le parole 

...CARTONE ANIMATO DIAMO LA CACCIA AL BRUCO

esattamente, puoi cantare a squarciagola la canzone che avevi già imparato a scuola.

E se alcune parole non riesci a ricordare, ti mando qua sotto le strofe da completare.

                      
                                                                 (Clicca sulle immagini per ingrandire)

BUON LAVORO E UN ABBRACCIO GRANDE GRANDE  dalla maestra Alessandra

Allegato, troverete un file audio con la musica della canzone, in una versione casalinga molto semplice che potrebbe accompagnare i vostri bambini se hanno voglia di cantare.

             https://sites.google.com/a/goiss.it/icdavinci/l-istituto/sedi-e-plessi/scuola-dell-infanzia-di-via-dei-campi/materiale-didattica-a-distanza---infanzia-campi/Il%20bruco%2004.mp3?attredirects=0&d=1 
                    (Clicca per scaricare l'accompagnamento della canzoncina)


Un saluto e speriamo di rivederci presto!

Alessandra


_________________________________________________________________________________

IL PICCOLO BRUCO... MAISAZIO (27 marzo 2020)

La Farfalla Pina era un po' triste....pensava....cosa faccio in casa!

Volando in giro per casa vide da lontano un foglio bianco che raccontava la storia di un piccolo bruco dal nome Maisazio. Incuriosita iniziò a leggere la storia e si sentì subito felice e divertita.
Pensò posso creare il bruco e giocare con lui.

             
 
(Clicca sulle immagini per ingrandire)

Bambini sono la maestra Maria iniziamo a creare il bruco...con semplici materiali che troviamo in casa.

Vi ricordate come facevamo anche a scuola......

-Un rotolo di carta igienica da ritagliare in quattro parti, colorarlo di verde con i colori che avete a disposizione;

-Incollare i pezzi con la colla;

-Utilizzare due pezzi di carta igienica arrotolarla per fare gli occhi e incollarli;

-Incollare due pezzi di cannuccia tagliata per fare le antenne sulla testa;

-Completiamo il lavoro disegnando la bocca di rosso e ritagliando un pezzo di carta marrone per fare la terra dove appoggiare il bruco...

...ed infine utilizzare dei pezzi di carta verde da ritagliare per creare dei cespugli.


    Buon lavoro a tutti un abbraccio forte maestra Maria. 


_________________________________________________________________________________

UN PONTE SULLE ALI DELLA FANTASIA (24 marzo 2020)

Cari genitori, visto il periodo di lontananza, noi insegnanti abbiamo pensato di creare un ponte fantastico con i vostri bambini utilizzando un personaggio immaginario… un po’ come succedeva a scuola.

I bambini naturalmente amano il mondo fantastico e tutto ciò che ne consegue , quindi sfruttando questa loro naturale predisposizione ed il vostro aiuto , partiamo per questo viaggio sulle ali della fantasia ...e di una farfalla che ci accompagnerà alla scoperta di tante cose .

Nel farlo utilizzeremo diversi materiali , canzoncine, percorsi…tutte cose facili da poter fare a casa.

Innanzitutto la presentazione della nostra amica farfalla PINA che fa rima con: regina, carina…

(provate anche voi a trovare delle rime) con una bella storia e la realizzazione della farfalla.

Questa farfalla porterà le idee e le proposte… Come? Si sposterà all’interno della vostra abitazione facendole trovare . (se volete potete utilizzarla anche voi genitori per far fare ai vostri figli piccole mansioni creando un piccolo messaggio)

La nostra amica ci verrà a trovare il martedì ed il venerdì, incontrando nei suoi viaggi un po’ alla volta tutte le insegnanti.      

     Buon divertimento!!!


COME FARE LA FARFALLA PINA

OCCORRENTE: una molletta, carta colorata ( a piacere), colla(quella che avete)

ESECUZIONE: tagliare un quadrato di carta ( cm 10x10) - piegarlo a metà e disegnare mezza farfalla con il centro dalla parte della piegatura. Tagliare la sagoma stando attenti a non tagliare la parte centrale della farfalla. Aprire la piegatura. FATTA! Ora attaccate la farfalla sulla molletta mettendo la colla sulla piegatura. Potete personalizzarla come volete mettendo gli occhi o decorando le ali.

                     
                                            (Clicca sulla foto per ingrandire)


STORIA DELLA FARFALLA PINA

Un giorno la farfalla PINA andò volando al parco… come faceva ogni giorno.

Era abituata ad incontrare i bambini e lei si divertiva un mondo a vederli giocare, ridere e scherzare.

Li guardava da lontano e sembravano puntini colorati che si muovevano , oppure...ogni tanto si avvicinava. Aveva imparato a conoscere il nome di tutti e quando si annoiava li ripeteva come una canzoncina.

Alle volte, prima di partire scommetteva su chi avrebbe visto quel giorno… così, tanto per giocare.

Anche quella mattina PINA partì volando verso il parco.

Era sicura che i bambini erano già arrivati...chissà con cosa stavano giocando oggi? 

Arrivò di corsa ma, con sua grande sorpresa non trovò nessuno.

“Dove siete?” urlò PINA…. Niente, nessuna risposta

Allora cominciò a cercarli, guardò dappertutto...niente non c’era proprio nessuno.

Poi sentì una voce, era quella di una maestra che lei vedeva spesso assieme ai bambini che lei conosceva. Si avvicinò e piano le disse “ Ciao sono PINA, tu lo sai dove sono finiti i bambini?”

“Sono a casa, devono stare lì” rispose la maestra .

“Perchè?” chiese PINA

“Perchè dobbiamo stare a casa...é molto importante. E’ come una prova di coraggio e bisogna essere molto bravi. Non si può andare in giro, e alla fine chi ci riesce prenderà una medaglia… come quando si fa il vaccino senza far capricci” disse la maestra.

Caspita,che difficile, pensò PINA… come posso aiutarli?

PINA pensò, pensò e ancora pensò. Poi le venne un’idea……

Potrei andare io a trovarli e magari potremmo fare delle cose assieme!

Così PINA come per magia apparve nelle case dei bambini e, ogni tanto, fece trovare in giro dei giochi da costruire, delle storie, dei lavoretti e tante altre cose.

Finalmente, dopo un po’ di tempo, i bambini poterono uscire di nuovo e con PINA tornarono al parco.

Però, ogni tanto, lei ancora li va a trovare lasciando loro dei regali.

 

Un abbraccio e un bacio dalla maestra Patrizia

 

 

_________________________________________________________________________________

_________________________________________________________________________________

TORTA PER LA FESTA DEL PAPA' 

Ciao bambini,

Buongiorno bambini, visto che oggi è una giornata speciale per tutti i PAPA’, vogliamo offrirvi una dolce idea, facile facile, che potrete fare con le vostre manine ed un piccolo aiutino da parte di chi vi sta vicino... come dicono sempre le vostre maestre…prima di cominciare RIMBOCCARSI LE MANICHE!!!!!! E buon lavoro!!!!! Con un grande augurio a TUTTI I PAPA’!


SCARICA QUI LA RICETTA!


_________________________________________________________________________________

LETTERA AI BAMBINI DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA DALLE LORO MAESTRE 

Ciao bambini,

dovevamo vederci dopo carnevale per raccontarci delle belle cose fatte, dei costumi, delle feste…invece siamo a casa, ognuno a casa propria e magari il tempo non passa mai... Mancano tante cose: i compagni, i giochi, le cose fatte assieme e lo stare insieme. Però, come quando si viene a scuola si gioca a far finta... a far finta nella cucinetta, con le macchinine o con le bambole, così a casa si può far finta di essere a scuola: si può guardare un libro o riordinare i giochi a seconda del colore o della forma proprio come a scuola. Si può costruire una capanna con una coperta e far finta, proprio come a scuola.

Certo non sarà la stessa cosa, però, intanto che aspettiamo di rivederci, vorremmo darvi in regalo una storia.

Una storia magica con cui si possono fare tante cose: si può colorare, si può ritagliare e ricomporre come un puzzle, si possono nascondere le parti in vari posti della vostra casa e poi fare una “CACCIA ALLA STORIA” o metterle in sequenza e fare un bel libretto che poi porterete a vedere ai vostri amici quando torneremo. 

Intanto da lontano vi mandiamo un abbraccio e un bacione grande grande.


SCARICA QUI LA STORIA 

PRIMA PARTE (1)

SECONDA PARTE (2)

Comments