COMUNICAZIONI‎ > ‎

Informativa sulla privacy


Informativa ex art. 13 D. Lgs. n.196/2003 per il trattamento dei dati degli alunni e dei loro familiari

Gentile Signore/a,

la informiamo che il D. Lgs. n. 196/03 (Codice in materia di protezione dei dati personali) prevede che le persone fisiche siano tutelate rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo il Codice tale trattamento sarà improntato ai principi della correttezza, liceità e trasparenza, nonché di tutela del suo diritto alla riservatezza e dei suoi diritti.

Pertanto, ai sensi dell'articolo 13 del Codice, Le forniamo le seguenti informazioni:

1. i dati personali da Lei forniti, che riguardano il bambino che usufruirà dei nostri servizi o i suoi familiari, verranno trattati esclusivamente per le finalità istituzionali della scuola, che sono quelle relative all’istruzione ed alla formazione degli alunni e quelle amministrative ad esse strumentali, così come definite dalla normativa vigente (R.D. n. 653/1925, D. . n. 297/94, D.P.R. n. 275/99, Legge n. 104/92, Legge n. 53/2003 e normativa collegata).

2. I dati personali definiti come “dati sensibili” o come “dati giudiziari” dal suddetto codice, che Lei ci fornisce in questo momento e quelli che ci fornirà successivamente, saranno trattati dalla scuola secondo quanto previsto dalle disposizioni di legge e dal Regolamento di attuazione dell'art. 20, commi 2 e 3, e dell'art. 21 del D. Lgs. n.196/2003 e dal decreto 7.12.2006, n. 305 “Regolamento recante identificazione dei dati sensibili e giudiziari trattati e delle relative operazioni effettuate dal Ministero della pubblica istruzione, in attuazione degli artt. 20 e 21 del D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196, ed in considerazione delle finalità di rilevante interesse pubblico che la scuola persegue.

I dati sensibili sono, ai sensi dell’art. 4 del Codice, lettera d, quei dati personali

“idonei a rivelare l'origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l'adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale”.

I dati giudiziari sono quei dati personali idonei a rivelare procedimenti o provvedimenti di natura giudiziaria.

3. Il conferimento dei dati richiesti è obbligatorio poiché necessario alla realizzazione delle finalità istituzionali richiamate al punto 1; l'eventuale rifiuto a fornire tali dati potrebbe comportare il mancato perfezionamento dell’iscrizione e l’impossibilità di fornire all’alunno tutti i servizi necessari per garantire il suo diritto all’istruzione e dalla formazione.

4. Il trattamento sarà effettuato sia con modalità manuali che mediante l’uso di procedure informatiche.

5. I dati sensibili e giudiziari non saranno oggetto di diffusione.

6. I dati sensibili e giudiziari potranno essere sottoposti ai trattamenti previsti dal decreto 7 dicembre 2006, n.305 “Regolamento recante identificazione dei dati sensibili e giudiziari trattati e delle relative operazioni effettuate dal Ministero P.I., in attuazione degli artt. 20 e 21 del D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196”.

7. I dati personali diversi da quelli sensibili e giudiziari potranno essere comunicati esclusivamente a soggetti pubblici se previsto da disposizioni di legge o regolamento; in caso contrario potranno essere trattati attivando la procedura prevista dall’art. 39 del Codice; i dati relativi agli esiti scolastici degli alunni potranno essere pubblicati mediante affissione all’albo della scuola secondo le vigenti disposizioni in materia.

8. Ai sensi dell’art. 96 del Codice, ferma restando la tutela della riservatezza dell’alunno di cui all'art. 2, comma 2, del D.P.R. 24 giugno 1998, n. 249, al fine di agevolare l'orientamento, la formazione e l'inserimento professionale, anche all'estero, dell’alunno per il quale si richiede l’iscrizione, i dati relativi agli esiti scolastici, intermedi e finali, e altri dati personali diversi da quelli sensibili o giudiziari potranno essere comunicati o diffusi, anche a privati e per via telematica. La comunicazione avverrà esclusivamente a seguito di Sua richiesta e i dati saranno poi trattati esclusivamente per le predette finalità.

9. Il titolare e responsabile del trattamento è:

nella persona del Legale Rappresentante Pro Tempore Dirigente Scolastico Dott.ssa Schioppa Silvana

10. Il responsabile del trattamento è:

nella persona del Direttore dei Servizi Generali e Amm/vi Sig.ra M. Bonica.

Lei potrà rivolgersi al titolare e responsabile del trattamento per far valere i Suoi diritti, così come previsto dall'articolo 7 del Codice, che si riporta integralmente:

“Art. 7 (Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti) D. Lgs. n.196/2003

1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:

a. dell'origine dei dati personali;

b. delle finalità e modalità del trattamento;

c. della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;

d. degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;

e. dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

3. L'interessato ha diritto di ottenere:

a. l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;

b. la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;

c. l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:

a. per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;

b. al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale”. 


Link circolare